Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
07/05/2019
Aurora Pitigliano – Ribolla 0-1 (0-1)
Passalacqua 2019 - Girone C-1ª giornata
AURORA PITIGLIANO: Lombardini, Gentili, Ponzuoli, Lazzeri, Alfieri, Gasperini (27' st Laconi), Formiconi (45' st Checchini), Guidotti, Trotta, Mulè, Santoni. A disposizione: Franci, Angeli, Del Buono, Ceppodomo, Tranca. All. Trasarti.
RIBOLLA: Mileo, Pantani, Carlesi, Della Vecchia, Rapino (39' st Ciarini), Merlini, Anselmi, Bartalucci, Kasa (27' st Belardi), Baldanzi, Simone (6' st C. Relli). A disposizione: Bossone, S. Relli. All. Pimpinelli.
ARBITRO: Marconi (assistenti Diana e Biagioni).
RETE: 33' Baldanzi.
NOTE: ammoniti Alfieri, Guidotti, Della Vecchia, Rapino. Calci d'angolo 6-4. Recupero 1' + 4.

Il Ribolla piega l'Aurora Pitigliano (0-1) prendendo possesso della testa del girone C. Successo cinico, costruito sull'asse Anselmi-Baldanzi con quest'ultimo abile nel concludere in diagonale e battere Lombardini al 33' del primo tempo, vittoria che appare meritata sul piano tecnico e di palleggio. Il Pitigliano, specialmente sul finire della frazione iniziale e all'inizio della ripresa ha pressato cercando la rete con coraggio e generale spinta offensiva.
L'avvio è stato creativo. Al 1' il campanile di Simone tocca la parte alte della traversa, al 5' Mileo deve uscire per bloccare una situazione difficile con Santoni lanciato in velocità. Poi la partita si bilancia. Trotta inizia la sua bella gara impegnando Mileo (12'), dal 20' al 25' il Ribolla lavora con continuità nella metà campo avversaria dimostrando di saper cucire azioni valide. Lombardini al 31' esce dall'area per frenare Bartalucci, è il preludio alla rete di Baldanzi, che giunge 2 minuti dopo. Trotta illumina l'attacco bianconero al minuto 38, fuori, e al 44', palla fuori di poco. Il secondo tempo si apre con i ragazzi di Trasarti ancora protesi in avanti. Al 3' conclude Gasperini, Mileo blocca. Ancora un tentativo di Trotta al minuto 11, diagonale esterno. Merlini ci prova dalla lunga distanza, Lombardini non si fa sorprendere mettendo in corner (22'). Arrivano i crampi complice il freddo invernale. Nel tempo rimanente la sfida si appiattisce con capovolgimenti, che non modificano il risultato finale. La manifestazione riprenderà giovedì 9 maggio con Invicta – Fonteblanda, apertura del girone D.

g.m.
Letto 208 volte