Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
04/04/2018
La Nuova Grosseto batte il Real Monterotondo nella partita di recupero
Terza Categoria 7ª Ritorno
REAL MONTEROTONDO: Rosi, Masselli, Piazzi, Spina, Orlandi, Beati, Scrim, Gonnelli, Flori, Contini, Savina.
A disposizione: Abdulai (75'), Lenzi (46'), Paradisi (46'), Stabile, Serino.

NUOVA GROSSETO: Ginanneschi, Grascelli, Vichi, Cozzolino, Ferrini, Sorini, Cinelli, Pialli, Rossi, Galloni, Danti.
A disposizione: Magini (65'), Minteh, Perosi (75'), Violante, Gramazio.
Allenatore: Stefano Camarri.

RETI: 30' e 35' Galloni, 52' Lenzi,

MONTEROTONDO: La Nuova Grosseto recupera, durante la sosta Pasquale, la partita rinviata l'11 marzo scorso per nebbia sul campo di Monterotondo, battendo la locale squadra per 2 a 1 in una partita normale nel primo tempo degenerata poi nel secondo tempo perché giocata nervosamente, specialmente dai padroni di casa, con falli e proteste costate molte ammonizioni a entrambe le squadre e due espulsioni in finale di gara al Monterotondo, cartellini rossi per Gonnelli e Contini.
La partita nel primo tempo ha visto il dominio assoluto della Nuova Grosseto, che non concede agli avversari nemmeno una occasione da rete. Con queste premesse al 30' Galloni si libera in area e fulmina il portiere Rosi. Lo stesso Galloni si ripete al 35' con un tiro dal limite che supera per la seconda volta il portiere Rosi. La Nuova, in questa fase, è padrona del campo e crea ancora tre grosse occasioni da rete con tre grandi parate del portiere Rosi che impedisce prima a Cinelli e poi due volte a Galloni di rimpinguare il bottino.
Secondo tempo il Monterotondo entra in campo con un piglio diverso. Al 52' il neo entrato Lenzi sfrutta un clamoroso errore difensivo dei grossetani e accorcia le distanze. Il Monterotondo gioca a tutto ritmo mettendo in difficoltà la difesa grossetana e crea la più grossa occasione della partita con un tiro che finisce sul palo interno traversando tutta la riga di porta sfiorando clamorosamente il pareggio ma alla fine la difesa con un po' di fortuna riesce a rinviare.
Il Monterotondo cerca con tute le forze di pareggiare e, come detto, la partita si innervosisce, i falli si susseguono con varie ammonizioni, le proteste aumentano e alla fine le espulsioni dei due giocatori del Monterotondo che finisce la partita in 9.
Domenica prossima riprende il campionato con la Nuova che riceverà sul campo di via Australia il Marina.
Orazio Roggiapane
Letto 164 volte