Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
16/04/2010
Casottomarina - Montieri 2-0
Casottomarina (4-4-2): Ginanneschi, Negri, Paolini, Cicerchia (84' Vecchieschi), Chipa (52' Carpi), Agostini, Giuliano Al. (72' Jhaba), Moschini (70' Miserocchi), Cantalino, Giuliano An., Buglieri. A disposizione: Borracelli, Frati, D'Antonio, Longino, Pelli. Allenatore Parri.

Montieri (4-2-3-1): Bruciani, Uliano (75' Dancea), Seravalle (68' Barbaro), Vultaggio, Bassi, Oliviero, Serio, Pugi, Di Leo, Ricchio, Vivarelli (Dell'Anna). A disposizione: Borelli, Gilas. Allenatore Grossi.

Marcatori: Cantalino 30', Cantalino 91'

Arbitro: Cristina Fora coadiuvata dagli assistenti Di Monaco e Temperini.

Ammoniti: nessuno

Note: spettatori circa 200, recupero 1+3

Braccagni (Gr) - Un grande portiere, due gol, tre punti, : il Casottomarina vince, con merito, grazie ad alcuni numeri che hanno fatto la differenza. Ginanneschi, portiere del Casottomarina, stravince il duello con un Bruciani bravo tra i pali ma troppo incerto nelle uscite. Il Montieri parte forte, ma davanti porta non concretizza: intorno al 20' è Vivarelli, imbeccato da un bel cross radente di Ricchio, a fallire l'appuntamento con il gol da pochi passi. Gol sbagliato, gol subito: è una legge non scritta, ma che si materializza ad un quarto d'ora dal termine dell'intervallo. Approfittando di un lancio lungo della difesa, e di una clamorosa incertezza di Bruciani (inspiegabilmente indeciso sull'uscita) Cantalino spacca l'equilbrio. Uno a zero Casottomarina, grazie alla spaccata nella porta sguarnita del suo numero 9. Dopo il clamoroso svarione, con la sua squadra costretta a rincorrere, Bruciani si riscatta sul tentativo aereo del solito Cantalino: bella la deviazione in corner del numero 1 del Montieri. Bruciani traballa ancora nelle uscite basse, ma la retroguradia di Grossi evita guai peggiori al suo estremo difensore. La prima frazione, dopo alcune iniziative interessanti (ma senza esito) di Buglieri, va in archivio con il vantaggio del Casottomarina.

La ripresa inizia sulla stessa falsa riga del primo round: il Casottomarina attacca, il Montieri si difende. Al minuto tre è ancora Cantalino, a tu per tu con Bruciani, a fallire il colpo del k.o.: bravo l'estremo difensore a chiudere lo specchio in uscita bassa. Il pericolo scampato esalta il Montieri che un minuto dopo, con un colpo di testa di Di Leo, esalta i riflessi di uno strepitoso Ginanneschi: da applausi il colpo di reni del portiere del Casottomarina. Oltre al grande intervento, (deviazione con la mano aperta), il numero 1 classe '91 si distingue per la spiccata personalità nelle uscite alte. La gara adesso è accesa, il Montieri costringe gli avversari sulla difensiva, ma la retroguardia del Casottomarina si difende con ordine. In contropiede però, Buglieri e compagni rischiano di dilagare: ad un quarto d'ora dal termine, a tu per tu con un Buglieri ottimo nell'uno contro uno, Cantalino si lascia ancora ipnotizzare. Il Montieri, nonostante le sostituzione, cala negli ultimi minuti ed i ragazzi di Parri chiudono il conto: solito duello, Cantalino vincitore. Mani piegate per Bruciani, non esente da colpe, e doppietta servita dal numero 9 del Casottomarina. Finisce qui una gara combattuta, decisa da due episodi che hanno fatto la differenza a favore della truppa in maglia azzurra.
Davide Lesti
Letto 828 volte