Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
15/05/1979
Torneo Bruno Passalacqua: vincono Grosseto e Argentario
Ha avuto inizio al «Monterosa» con le gare dei gironi eliminatori
IL torneo Bruno Passalacqua e iniziato nella maniera migliore per l’Argentario, che nella partita inagurale ha battuto con il punteggio di 3. a 2 sul campo di viale Monterosa la quotata compagine del Piombino.
Alla presenza di un pubblico abbastanza numeroso la gara, a tratti nervosa, ma sempre ben condotta dall’arbitro Sbrilli, ha offerto soprattutto nella ripresa tratti di gioco piacevole e agonisticamente valido. E’ stata comunque soprattutto la prova di Maurizio Chipa, cresciuto nel sodalizio biancorosso, in forza all’Argentario da un anno. autore di un buon campionato di prima categoria, ad alimentare lo spettacolo della serata: era proprio un suo goal ad aprire le porte della vittoria agli azzurri.
Per la cronaca era il Piombino a passare in vantaggio al 17: uno svarione difensivo dell’Argentario permetteva a Morelli di scendere sulla destra e crossare per Iacomelli che da pochi passi batteva Frollà. La reazione dell’Argentario si concretizzava all’11 della ripresa con una rete siglata direttamente su calcio d’angolo da Pesucci, Chipa dopo 9 minuti faceva il suo capolavoro beffando con un rasoterra molto angolato Baccella dopo aver recuperato un pallone. al limite dell’aria. Tutto era pronto per la terza rete che porta la firma dì Schiano 1: il centravanti concludeva imparabilmente a conclusione di un’azione di rimessa, Il Piombino si scuoteva ma riusciva solamente a diminuire lo svantaggio grazie ad un calcio di rigore concesso dall’arbitro per atterramento di Morelli in area e realizzato dalla stessa estrema ala sinistra.
Le squadre sono scese in campo con le seguenti formazioni:
Argentario: Frollà, Scotto 1, Metrano, Costagliola, Pieronì( Schiano 2), Cerulli( Pesucci), Chipa, Scotto 2, Schiano 1, Sordini, Alocci.
Piombino: Baccella, Guidi, Tognarini, Anselmi, Vignali, Mangoni, Volterroni( Granucci), Nudi, Iacomelli, Cinquemani, Morelli.
ARBITRO: Sbrilli di Grosseto.
RETI:nel p.t. al 17 Iacomelli; nel s.t. all’ 11 Pesucci, al 20 Chipa, al 29 Schiano 1, al 35 Morelli( su rig.).
NOTE: Sono stati ammoniti dall’arbitro Sbrilli, Sordini, Alocci, Cinquemani, Iacomelli, Scotto 2.
GROSSETO - FOLLONICA 2 – 0
Nella seconda partita, giocata domenica sera, il Grosseto si é imposto al Follonica per 2 a 0 con entrambe le reti messe a segno nel corso del secondo tempo.
L’inizio della gara era di marca follonichese, tanto che gli azzurri mantenevano per una trentina di minuti una costante supremazia territoriale, andando vicini alla realizzazione con Giachetto e recupero in extremins di Crea.
Poi, nella parte finale della prima frazione di gioco, era il Grosseto a farsi sotto ed anche in casa biancorossa c’era una buona occasione con il pallone che, calciato dall’ottimo Sabatini, finiva contro un palo. All’inizio della ripresa era proprio Sabatini a realizzare il gol che portava in vantaggio la sua squadra al termine di una combinazione con Castriconi; la supremazia del Grosseto proseguiva e Ciacci doveva sfodarere alcune buone parate per fra fronte alle offensive biancorosse Il Grosseto, sul finire del tempo segnava ancora con Galli.
Grosseto: Zampieri, Crea, Ancarani, Biadi, Calzolari, Briaschi, Sabatini (Galli), Castriconi, Grechi Adigetti, Giarola.
Follonica: Ciacci, Priami, Vanni, Davitti, Benvegnu, Bettini, Giachetto, Calamassi, Sodi, Niccolaini, Antonelli.
Arbitro: Santi di Grosseto.
Reti: nel s.t. al 3’ Sabatini al 45’ Galli.
Letto 393 volte